Vaccino Anti Covid-19 per Persone con disabilità, “estremamente vulnerabili” e caregiver

Le indicazioni di regione Lombardia

Riportiamo le indicazioni ufficiali di Regione Lombardia con gli ultimi aggiornamenti sulla campagna vaccinale anti Covid-19 relativi alle persone con disabilità e ai loro caregiver.

Per le persone “estremamente vulnerabili” –  individuate dal Ministero della salute con le “Raccomandazioni ad interim sui gruppi target della vaccinazione contro il Covid-19” –  le strade da seguire sono due:

  • i pazienti fragili in carico e seguiti da Centri di riferimento specialistici presso le strutture ospedaliere, pubbliche e private, vengono contattati direttamente da tali strutture per la programmazione dell’appuntamento;
  • i pazienti fragili che non sono in carico ad alcuna struttura possono prenotare online la vaccinazione anti Covid-19 sulla piattaforma online dedicata a partire dal 9 aprile. Per sapere se si rientra tra le categorie prioritarie è consigliabile rivolgersi al proprio medico di medicina generale.

Persone con handicap grave

A partire dal 9 aprile, possono prenotare la vaccinazione anti Covid-19 anche le persone con disabilità a cui sia stato accertato un handicap grave (legge 104, art 3 comma 3). La prenotazione può avvenire sulla piattaforma online dedicata.

Vaccinazione a domicilio

Le persone non in grado di spostarsi autonomamente, a causa di certificati impedimenti allo spostamento e quindi impossibilitati a recarsi presso i centri vaccinali territoriali possono prenotare la vaccinazione direttamente sulla piattaforma online dedicata, indicando la necessità di essere vaccinati al proprio domicilio. 

Familiari e caregiver

I caregiver e i familiari conviventi delle persone con grave disabilità possono prenotare la vaccinazione contestualmente alla prenotazione della persona con disabilità, attraverso la piattaforma dedicata. Sarà possibile indicare fino a tre caregiver e/o familiari conviventi, che dovranno presentarsi al centro vaccinale muniti di apposita autocertificazione.

I conviventi dei pazienti estremamente vulnerabili (limitatamente alle situazioni per le quali le Raccomandazioni Ministeriali prevedono la vaccinazione anche per loro – vedi la tabella allegata), che accompagneranno all’appuntamento la persona da vaccinare, potranno essere vaccinati contestualmente, senza prenotazione, previa presentazione, al momento dell’accoglienza al Centro, di apposita autocertificazione .

Dal 16 aprile 2021 sarà consentito ai soggetti disabili gravi già vaccinati o non vaccinabili per età, di accedere al portale per effettuare la prenotazione dei propri caregiver/familiari conviventi. I centri specialistici devono offrire la vaccinazione ai familiari conviventi delle persone estremamente vulnerabili (per le aree di patologie in cui è prevista tale opportunità) e ai familiari conviventi dei soggetti di età inferiore a 16 anni per tutte le aree di patologia della tabella 1 delle Raccomandazioni ministeriali.

Modalità di prenotazione

La prenotazione può avvenire attraverso il portale di Regione Lombardia; il call center regionale dedicato 800.894.545; la rete dei 1.083 Postamat presenti sul territorio regionale lombardo; la rete degli oltre quattromila portalettere presenti in Lombardia.
Per segnalare particolari situazioni o avere maggiori informazioni è possibile rivolgersi al Vax Manager territoriale.

 

Link diretto al sito di Regione Lombardia