Nel persistere di una situazione di cautela, la Sezione VIII Civile del Tribunale di Milano ha confermato le indicazioni per limitare l’accesso del pubblico alla Cancelleria:

Possono essere depositati mediante accesso fisico in cancelleria (con orario di distribuzione ticket per l’accesso dalle 9.30 alle 11.00) solo i seguenti atti:

  1. ricorsi per nomina di amministratori di sostegno e tutori da parte di ricorrenti non assistiti da un difensore; 
  2. richieste di convalida e proroga di trattamenti sanitari obbligatori;
  3. autorizzazioni di interruzioni volontarie di gravidanza da parte di minorenni;
  4. presentazione di istanze di autorizzazione al compimento di spese straordinarie per esigenze sanitarie  o comunque per l’effettuazione di prestazioni sanitarie; 
  5. presentazione di istanze per autorizzazioni al rilascio di passaporti o altri documenti  validi per l’espatrio da parte di richiedenti non assistiti da difensori;

Tutti i ricorsi e le istanze diversi da quelli sopra indicati ai nr. da 1) a 5) potranno essere presentati dai privati solamente mediante Mail PEC all’indirizzo: 

Rendiconti ed inventari possono essere spediti mediante plico raccomandato al seguente indirizzo:

Tribunale di Milano
sezione tutele
Via San Barnaba 50, 20122
Milano 

Le persone convocate a comparire davanti ai giudici tutelari dovranno presentarsi, salvo diverse comunicazioni.


I servizi dello sportello ADS InCerchio

L’Associazione InCerchio ha sempre garantito anche nel periodo di lockdown e continua a garantire il proprio servizio di consulenza e supporto in materia di amministrazione di sostegno, con modalità a distanza, e altresì, di  SERVIZIO DI DEPOSITO VIA PEC degli atti indicati dal TRIBUNALE come sopra.

Per info

info@associazioneincerchio.com | legale@associazioneincerchio.com